Matilde

Poi arriva lei, quella notizia che non vorresti mai ricevere, proprio alle due di notte, mentre stai dormendo coccolata da quel poco fresco che la pioggia ha portato con sé. Ti scrive Silvia, dicendoti che lei è mancata. Leggerai il messaggio al mattino, appena sveglia, senza riuscire a capacitartene.

All’improvviso capita che qualcuno di caro venga a mancare, inaspettatamente. Come se attendere la morte la facesse apparire meno dolorosa. Una perdita, un vuoto, quello spazio che nessun altro potrà riempire, perché apparteneva solo a lei.

Ciao Matilde! Mi mancherai. Non credo verrò a salutarti, fatico a dire addio. Non amo le separazioni, i distacchi, tantomeno gli arrivederci. Meglio fare finta di niente, diventa tutto più semplice. Perdo anche te., presenza unica e speciale nella mia vita. Non ti manderemo più i nostri video, Lara ed io, e ogni volta sarà ricordare di non averti più tra di noi.

All’improvviso succede che la luce si spegne, che l’ingranaggio si ferma e non si può sostituire, non ci sono altre opportunità. Finisce tutto lì, in un attimo. Dopo non esiste.

Grazie per avermi ascoltato e consigliato. Grazie della tua saggezza e del tuo cuore grande. Grazie di essere stata di conforto e di sostegno. Grazie per avermi considerata un’amica e per aver riso con me e di me. Grazie per avermi voluto conoscere e avermi giudicata con i tuoi occhi. Grazie di non esserti dimenticata di me.

Ti voglio bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...