Happy Mother’s Day

Passano gli anni ma la festa della mamma resta per me ancora uno scoglio insormontabile. Sarà per questo che decido di consegnare il giorno prima il regalo alla mia di mamma, per evitare di cadere nell’inevitabile tranello dell’Happy Mother’s Day.

Ricordo ancora la prima volta, subito dopo l’intervento che ha decretato la fine di ogni mio desiderio materno. Una serie di auguri scambiati sulle malefiche chat di Whatsapp, un inneggiare continuo a una maternità ormai negata per sempre. Forse con un po’ di tripudio ringrazio quel simpatico hacker che non mi permette di accedere a Facebook perdendomi così quelle ennemila foto e frasi di circostanza in nome di madri vive e vegete, madri ormai assenti, neomamme e future mamme. Benché ringrazi il cielo di avere ancora accanto la mia con tutto il suo fardello di depressione e angoscia esistenziale, non trovo comunque necessario tutto questo dispendio social di affettività ed effusioni. Mi ritrovo così acida come non avrei mai voluto essere, triste e disillusa, consapevole che la migliore difesa è la fuga. Sogno con struggimento di evitare qualsiasi forma di responsabilità, di sovraesposizione al dovere per essere fedele a quella ferita che mi si apre ancora dentro, perché non è vero che il tempo cura. La cicatrice rimane, evidente ai miei occhi, ma il taglio che nasconde è ben più profondo della smorfia che la pelle ha prodotto su di essa. Desidero essere una persona inaffidabile e scostante, evitando di comprendere e di capire. Oggi più che mai la solitudine mi sembra la medicina migliore per non venire schiacciata, per non dovermi ammutolire con un sorriso sulle labbra per tutto quello che non avrò mai.

In tutto questo, ancora non capisco le ragioni di chi ha deciso che cosa era giusto per me. Ancora non arrivo a spingermi oltre la soglia del mio egoismo, non riuscendo a trovare giustificazioni.

Domani sarà come sempre un altro giorno, le celebrazioni saranno terminate, la vita riprenderà uguale per tutti, senza ricordarci per forza quello che non siamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...